Prime misure strutturali previste nell’Accordo di Bacino Padano 2017 per il risanamento della qualità dell'aria

01/10/2018

Prime misure strutturali previste nell’Accordo di Bacino Padano 2017 per il risanamento della qualità dell'aria
Con il 1 ottobre scattano le prime misure strutturali previste nell’Accordo di Bacino Padano 2017 per il risanamento della qualità dell'aria, approvato dalla Giunta Regionale con D.G.R. 20 ottobre 2017, n. 42-5805. Tra queste: 
  • l'obbligo di utilizzare, nei generatori di calore a pellets di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellet certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato, nonchè l’obbligo di conservazione della documentazione pertinente da parte dell’utilizzatore;
  • il divieto di combustione all’aperto del materiale vegetale di cui all’articolo 182 comma 6-bis del decreto legislativo n. 152/2006 in tutti i casi previsti da tale articolo, nel periodo compreso tra il 1 ottobre di ogni anno e il 31 marzo 2019.
Per maggiori informazioni, si rimanda al testo della Delibera della Giunta Regionale summenzionata e ai relativi allegati.